La tecnologia in aiuto di assicurazioni ed automobilisti virtuosi

smartphone-app-macchina

 

La tecnologia in aiuto di assicurazioni ed automobilisti virtuosi

 

Saranno i big data, le grandi banche dati, a cambiare le sorti dell’rc auto? Potrebbe essere, visto che sono diventate fondamentali anche per le assicurazioni, le quali incominciano a usarle per sapere chi usa il telefono al volante in modo da ponderare il premio.

La app spia dello smartphone. In questa direzione si è mossa Allstate, gigante statunitense delle assicurazioni, che ha avviato una sperimentazione quasi rivoluzionaria sul modo in cui si può determinare la pericolosità di un automobilista, tarando il premio assicurativo in ragione di questo parametro personale. Allstate, tramite la controllata Arity, specializzata in raccolta ed elaborazione dati, ha effettuato uno studio su migliaia di guidatori, analizzando più di 160 milioni di viaggi. I dati sono stati raccolti utilizzando un’app che è stata collegata sia all’accelerometro che al giroscopio installati su alcuni smartphone: due sensori in grado di indicare con precisione se il telefono è appoggiato a una superficie oppure se viene tenuto in mano

Leggi Tutto

La tecnologia in aiuto di assicurazioni ed automobilisti virtuosiultima modifica: 2018-02-12T11:17:54+01:00da save2111
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *