App e strumenti per la tecno-sorveglianza dei figli

Foto1

 

App e strumenti per la tecno-sorveglianza dei figli

 

Smartphone e dispositivi tecnologici permettono di controllare a distanza i propri figli, ma è necessario rispettare la loro privacy. Ecco quali app e strumenti utilizzare

Sono sempre di più i minori che hanno uno smartphone fin dalla più tenera età. Già verso i 10-11 anni vanno a scuola con un telefonino e sono bravissimi a scaricare applicazioni dagli store online senza dover chiedere aiuto ai propri genitori. Far utilizzare senza nessun controllo uno smartphone a un adolescente può essere pericoloso: difficilmente sa riconoscere i pericoli della Rete e potrebbe acquistare applicazioni o servizi online senza accorgersene. Per questo motivo è necessario fissare dei paletti in modo da rendere più sicuro l’utilizzo del telefonino. Questi paletti prendono il nome di parental control: si tratta di impostazioni (o in alcuni casi sono delle vere e proprie app) che permettono di limitare l’accesso dei bambini ad alcuni servizi dello smartphone. Ad esempio, per quanto riguarda gli store online è possibile bloccare il download di qualsiasi applicazione a pagamento. Il controllo parentale è molto utile e permette di avere un controllo da remoto del proprio figlio.

Leggi Tutto

App e strumenti per la tecno-sorveglianza dei figliultima modifica: 2018-02-13T16:51:13+00:00da save2111
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *